Sabramaelin (VH2)

6 settembre 1890
Stephan Van Helsing è ormai certo che a spingere suo padre Abraham a lasciare la città non vi sia alcun male soprannaturale solo un’alienazione senza freno. Deciderà di partire per trovarlo al più presto e sottoporlo a cure adatte a riportarlo alla sanità mentale che tanto lo hanno contraddistinto nel corso della sua vita e brillante carriera da medico. L’ora però è tarda, la notte stranamente gelida e inclemente, Stephan rimanderà la partenza per l’Inghilterra alle prime luci dell’alba. Nell’attesa continuerà la lettura delle memorie dei suoi antenati, che lo attirano magneticamente a loro.
Maggio 1452

Sono passati ben otto anni dalle vicende narrate da Boudjiewin Van Helsing nel suo diario. Amsterdam è cambiata, Boudjiewin è cambiato. Dell’uomo che era un tempo rimane solo la ferrea forza di volontà e alcune certezze maturate durante il suo errare di cui parla mal volentieri.
Le forze oscure nel loro eterno operare e persino Gonnarath, la morte personificata, lo piegheranno ad affrontare il suo destino.
Nuovi compagni d’avventura, nuovi intrighi e inganni che amplieranno la visione che Boudjiewin ha della realtà che lo circonda, facendogli comprendere che i vampiri possono essere considerati un male minore.

 

Ordina la tua copia cartacea o ebook su: